Concordato con continuità diretta - Decreto di apertura della procedura ex art. 163 L.F.
Vincenzo Sica | 05/05/2021 04:00
Procedura di concordato preventivo con continuità diretta e soddisfazione dell’onere concordatario con apporto del socio unico

Il Tribunale di Torre Annunziata ha ammesso una proposta di concordato preventivo che prevede la continuità "diretta" dell'azienda e la soddisfazione del ceto creditorio utilizzando risorse da parte del socio unico, ricavabili dalla dismissione di un immobile di proprietà personale, ovvero non rientrante nella sfera patrimoniale della società proponente.

Viene, dunque, confermato un sempre più consolidato orientamento giurisprudenziale secondo cui, ai fini della qualificazione giuridica del concordato con continuità ex art. 186-bis L.F., piuttosto che liquidatorio, è necessario analizzare il fine della proposta, ovvero se essa è tesa, come nel caso di specie, a valorizzare la conservazione del patrimonio aziendale ed il suo valore, attraverso la prosecuzione gestionale, ancorché i flussi di cassa da essa discendenti non siano destinati alla copertura del fabbisogno finanziario concordatario.

Il Tribunale, nell'ambito del controllo della fattibilità giuridica, si è poi soffermato sull'esame delle classi in cui è stato suddiviso il ceto creditorio, sancendo, tra l'altro,  la correttezza della formazione di una autonoma classe in cui è stato inserito un unico creditore ritenuto "strategico" ai fini della prosecuzione dell'attività d'impresa, trattandosi di un fornitore di beni e servizi essenziale per la continuità aziendale.

Il nostro studio ha assunto il ruolo di advisor finanziario, occupandosi in modo particolare, sia della redazione della domanda di concordato "con riserva" e dei successivi adempimenti informativi richiesti dal Tribunale, che della progettazione e costruzione del piano e della proposta concordataria, nonché della connessa attività di assistenza e rappresentanza anche in sede giudiziale, in partnership con l'Advisor legale, Avv. Pietro Paolo Palumbo.

Il decreto di apertura della procedura di concordato è disponibile nell'area download.

Allegati